Consumatore privato
Paese
Ispirati dalla luce

La luce ispira l'arte

L'influenza senza tempo della luce nella scrittura, la musica e l'arte

Nel corso dei secoli, la luce è stata una fonte d'ispirazione fondamentale per molte menti creative: dal sublime immaginario del sole che sorge fino alla tentazione di cedere al nostro lato oscuro. Vediamo insieme alcuni esempi di dipinti, poesie, brani musicali e installazioni di arte moderna – quanti ne conoscete?

La notte stellata, Vincent van Gogh

Il pittore post-impressionista olandese ha descritto la notte come più viva e bella del giorno. Esposta al Museum of Modern Art di New York dal 1941, quest'opera è uno dei dipinti più conosciuti al mondo. Tuttavia, malgrado la sua fama attuale, il quadro ha una storia molto più privata: rappresenta la vista dalla camera da letto di van Gogh in un istituto psichiatrico (senza le sbarre).

Il sole, Edvard Munch

Se pensate a Edvard Munch vi verrà subito in mente la sua figura agonizzante nel quadro "L'urlo". Eppure ci sono molti altri capolavori nel suo repertorio, ad esempio questo murale moderno con un sole immenso e dominante, meno tormentato ma comunque intimidatorio e ipnotico. I potenti raggi del sole illuminano l'oceano e fanno luce sul paesaggio norvegese.

Norham Castle Sunrise, Joseph Mallord William Turner

JMW Turner, un paesaggista romantico britannico, è stato spesso chiamato "il pittore della luce", perché ha saputo catturare sulla tela immagini di una luce traslucida e scintillante. Questo dipinto raffigura la luce sfolgorante dell'alba su un castello nella contea di Northumberland, in Inghilterra. È una delle più grandi opere di Turner in termini di luce e atmosfera. Turner era convinto che il sole rappresentasse lo spirito divino e si dice che le sue ultime parole siano state "Il sole è Dio".

Sonata al chiaro di luna, Beethoven

Beethoven

Quasi duecento anni dopo la sua composizione, questo rimane uno dei brani di musica classica più ascoltati. È doloroso, intenso e meditativo, e non può che catturare l'immaginazione dell'ascoltatore. Il brano ha preso il nome dal poeta tedesco Ludwig Rellstab, secondo il quale il primo movimento ricordava il chiaro di luna che splendeva sul Lago dei Quattro Cantoni. La leggenda vuole che Beethoven sia stato ispirato a scrivere la musica per la prima volta durante una visita ad un lago in Ungheria.

Here Comes the Sun, The Beatles

State già canticchiando la melodia? Questo classico è stato scritto da George Harrison per l'album "Abbey Road" dei Beatles del 1969. Si dice che Harrison abbia scritto il testo mentre era seduto nel giardino di Eric Clapton e si godeva il sole primaverile dopo un lungo e tetro inverno britannico, pieno di incontri e duro lavoro.

Dark Side of the Moon, Pink Floyd

La maggior parte delle collezioni di CD include una copia di Dark Side of the Moon dei Pink Floyd. In questo album, uno dei più venduti di tutti i tempi (è rimasto nelle classifiche di Billboard per 741 settimane consecutive), i rocker inglesi hanno voluto esplorare il lato oscuro dell'uomo. Si ritiene che l'oscurità a cui si fa riferimento dovrebbe rappresentare la follia.

Sinfonia alpina, Richard Strauss

Ascoltando questo brano vi sembrerà di stare scalando una montagna per senza esservi mossi dal divano di casa. Il compositore tedesco raffigura musicalmente un'escursione sulle Alpi. La musica ritrae il buio prima dell'alba per poi passare a un cielo che si illumina. Segue poi un immenso crescendo coronato dal ruggito della grancassa e dal suono dei piatti, come rappresentazione della luce del sole che esplode sulla montagna.

L'alba in montagna

Tramonti, Victor Hugo

"Anche la notte più buia finirà e il sole sorgerà", ha scritto il poeta, romanziere e drammaturgo francese nel suo romanzo Les Miserables. Secondo la moglie, Victor Hugo scrisse Tramonti (un insieme di sei poesie) dopo aver visto il sole tramontare su Parigi con i suoi amici.

The Cloud, Caitlind r.c. Brown + Wayne Garrett

Questi due artisti contemporanei di Calgary esplorano gli effetti della luce sulla società. Lavorano con materiali riciclati e sono noti soprattutto per le loro sculture CLOUD costruite con migliaia di lampadine a incandescenza e interruttori a catena. Gli artisti hanno affermato di essere "sedotti dalla bellezza intrinseca degli oggetti luminosi" in quanto "la luce crea sicurezza e chiarezza ed è prova di civiltà".

Tutte le storie a colpo d'occhio

Scopri tutte le storie sulla luce

Condividi la pagina sui social media