Informazioni sulla protezione ambientale e sulla direttiva UE

Obiettivi internazionali di protezione ambientale e del clima

Obiettivi internazionali di protezione ambientale e del clima

Nell'ottica degli obiettivi di protezione del clima Kyoto 1997, la UE definisce una serie di misure volte all'utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse. Dopo aver bandito gli alimentatori elettronici per lampade fluorescenti convenzionali nella Direttiva UE 2000/55/CE, ridotto il contenuto di materiali pericolosi nel quadro della Direttiva UE 2002/95/CE (RoHS) e regolamentato lo smaltimento degli apparecchi elettronici nella Direttiva UE 2002/96/CE (RAEE), la UE ha emesso una Direttiva quadro, la Direttiva UE 2005/32/CE, che definisce i requisiti di progettazione accettabile dal punto di vista ambientale (Ecodesign) dei prodotti che utilizzano energia (EuP). Nel novembre del 2009 questa Direttiva è stata sostituita da una Direttiva quadro aggiornata, la Direttiva UE 2009/125/CE relativa alla progettazione ecocompatibile dei prodotti correlati all'energia (ErP). Questo cambiamento non ha influito sulle misure di attuazione già emanate.

Queste misure di attuazione per le lampade rivolte al settore domestico (244/2009 Illuminazione domestica, parte 1) e per le lampade fluorescenti e a scarica ad alta pressione (245/2009 Illuminazione professionale) rispecchiano gli obbiettivi della UE in materia di protezione climatica stabiliti all'inizio del 2007 e che si protrarranno fino al 2020. Anche le misure di esecuzione del Regolamento 1194/2012, che sono state implementate in 3 fasi dal 2013 al 2016, per la prima volta, comprenderanno i requisiti minimi per le lampade direzionali e le lampade LED (inclusi i moduli LED) al fine di perseguire gli obiettivi climatici. Tutti questi obiettivi ambiziosi mirano a ridurre del 20% le emissioni di CO2 nella UE per il 2020. Nel settore dell'illuminazione professionale, l'obiettivo è quello di ridurre le emissioni di CO2 di oltre 20 milioni di tonnellate, e, nell'illuminazione domestica, di 24 milioni di tonnellate.


Il contributo di LEDVANCE per la protezione ambientale

La protezione ambientale globale è da tempo un aspetto importante delle attività commerciali di LEDVANCE. Dall'utilizzo parsimonioso delle risorse a vasti programmi volti ad evitare materiali pericolosi e la generazione di rifiuti fino alla realizzazione di lampade e impianti a risparmio di energia - dallo sviluppo e produzione alla vendita, allo smaltimento e al riciclo.


Sostenibilità di LEDVANCE